Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

22 aprile 2014

La Giornata mondiale del Libro

La Giornata mondiale del LibroSi celebra domani(23 aprile) la Giornata mondiale del Libro e del diritto d’autore, istituita dall’Unesco nel 1996, per promuovere la lettura e la protezione della proprietà intellettuale. Iniziative e manifestazioni sono previste in tutto il mondo.

La data del 23 aprile è stata scelta perché è il giorno in cui, nel 1616, morirono tre importanti scrittori: lo spagnolo Miguel de Cervantes, l’inglese William Shakespeare e il peruviano Inca Garcilaso Vega. Non solo. Il 23 aprile sono anche nati, oltre che lo stesso Shakespeare, Maurice Druon, Vladimir Nabokov, Manuel Mejía Vallejo e Halldór Laxness. In occasione della Giornata, l’Associazione italiana biblioteche promuove presso i cittadini e le istituzioni il tema della lettura digitale in biblioteca.

Che senso ha la Giornata mondiale del Libro in Italia? Perché faccio questa domanda? Sono almeno tre anni che cerco di vendere i libri che ho letto. A parte 4 libri di Dan Brown e un paio di Giorgio Faletti, non sono riuscito a vendere nient’altro. Col tempo il numero dei libri “non piazzati” è arrivato a 20. Chiedo troppo? No. La verità è che gli italiani leggono poco. Da un’indagine Nielsen si evince che tra il 2011 e il 2013 sono diminuiti sia gli acquirenti(dal 44% al 37%), sia i lettori(dal 49% al 43%).

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata