Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

17 aprile 2014

Pina Castiello: I maschi non mi hanno ceduto il posto sul Frecciarossa

Pina CastielloPovere donne. Si battono tanto per la parità, ma poi si lamentano se uno le “tratta” come gli uomini. Un esempio pratico è la “sventura” capitata a Pina Castiello, deputata di Forza Italia. La donna si è sfogata su Facebook perché nessuno gli ha ceduto il posto sul Frecciarossa Roma-Napoli.

La Castiello ha scritto: “Viaggio allucinante sul Frecciarossa Roma-Napoli strapieno, vado in carrozza ristorante pieno, tutti giovani uomini e una donna seduta. Mi rassegno viaggerò in piedi e purtroppo con i tacchi. Mi giro chiaramente nessun uomo mi fa accomodare almeno facendo un po’ a turno. Nulla, stremata mi siedo a terra nel frattempo mi giro e vedo un signore anziano anch’egli in piedi come me che dopo mezz’ora di viaggio si siede a terra. Dove sono finiti i valori di una volta?

La deputata di Forza Italia ha aggiunto: “Mi hanno sempre educata a rispettare le persone anziane, i bambini e chi soffre, quante volte ho ceduto il posto in autobus a qualcuno più grande di me, era un gesto normale un tempo, c’era rispetto per le persone. La prima cosa che insegnerò a mio figlio sarà il rispetto. Sì quel rispetto che non deve mai mancare nei confronti di un bambino, di una donna e di un anziano”. Non si tratta di rispetto, ma di gentilezza. Io cedo il posto solo agli anziani, alle persone con handicap e alle donne incinte. Il “resto” resta in piedi. Care donne, avete voluto la parità? Ora pedalate.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata