Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

15 maggio 2014

Renzi contestato a Napoli e Palermo

Matteo RenziContinuano le “sfilate” di Matteo Renzi. Ieri(14 maggio), il nostro “caro” premier è stato a Napoli e Palermo per sparare le solite “baggianate” elettorali. Il tour de force di Renzi è iniziato alle 9 con la visita nella scuola elementare “Giuseppe Parini” a Secondigliano.

Il “fringuello nazionale” non è stato accolto in modo positivo. All’esterno della scuola c’era un gruppo di contestatori che gli hanno urlato di tutto(video). Tra i manifestanti c’erano anche i genitori degli alunni. Alcuni si lamentavano della mancanza dello Stato nel quartiere a nord di Napoli. Non hanno tutti i torti. Dopo la visita lampo ai “poveri” alunni, Renzi si è recato in Prefettura, dove è stato accolto dalla contestazione dei lavoratori dei consorzi di bacino, che da 10 mesi non hanno lo stipendio e che protestarono anche a Sanremo. Proteste anche a Palermo. Al comizio di Renzi a piazza Castelnuovo, un gruppo di 50 persone ha gridato al premier: “Buffone, vai casa. Vergogna”. Queste sono notizie che non vedrete mai sui giornali o nei TG. Nel video noterete anche un gruppo di giornalisti accalcati che cerca di fare una foto a Renzi. Sono i vassalli del ventunesimo secolo.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata