Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

23 giugno 2014

Un’estate piena di zanzare? Ecco come difendersi

ZanzareIl 21 giugno è entrata ufficialmente l’estate e, come ogni anno, ci sarà la solita “comparsa” di zanzare. Fastidiose allergie, pruriti, rossori e disturbo del sonno notturno(a causa del ronzio), sono questi i risvolti negativi della presenza massiccia di zanzare nelle calde sere estive.

Quest’estate potrebbe esserci una vera e propria invasione dell’odioso insetto. Tutta colpa del clima. A causa di un inverno troppo mite, come documentato da uno studio dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR, milioni di uova deposte dalle zanzare non sono morte come di consueto perché non ha fatto abbastanza freddo. A peggiorare la situazione poi, le piogge continue durante questa primavera che hanno favorito il proliferare di zanzare anticipandone anche l’arrivo. Come difendersi allora dal fastidioso insetto? NoFlyStore ha realizzato un vademecum di consigli ecologici e naturali per combattere l’invasione delle zanzare in giardino e nelle abitazioni.

In giardino è consigliabile piantare queste quattro piante: Calendula, Catambra, Monarda e Agerato. Il motivo? Sono ottimi repellenti per le zanzare. Dopo aver innaffiato le piante, secondo NoFlyStore, non bisogna lasciare acqua nei sottovasi, così come dopo le piogge bisogna favorire il deflusso d’acqua dal balcone e dai contenitori che potrebbero riempirsi e creare ristagno. Le pozze d’acqua e l’umidità sono infatti il regno delle zanzare. Sul terrazzo è raccomandabile creare degli angoli con piante di basilico, geranio e menta che possono allontanare il fastidioso insetto. Le zanzariere possono rappresentare un’ulteriore soluzione, anche se è necessario, secondo gli esperti, sceglierle con attenzione.

Secondo gli esperti è necessario fare attenzione ai cosmetici che attirano gli insetti. Molti prodotti contenenti acido stearico, ad esempio quelli per capelli, possono attirare le zanzare. Al contrario il corpo può emanare odori percepiti in modo sgradevole dalle zanzare. Un rimedio efficace è il ledum palustre, dal profumo non percettibile all’olfatto umano che, se preso costantemente, allontana le zanzare dal corpo. Altro suggerimento consiste nel mangiare e trasudare aglio oppure utilizzare creme naturali al geranio o alla citronella, in genere pratiche poco apprezzate nella vita sociale. Anche l’abbigliamento ha una sua incidenza nel respingere le zanzare: il nero e il rosso sono i colori che le attraggono di più, il bianco è invece il colore repellente per eccellenza, insieme al verde e al giallo.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata