Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

4 luglio 2014

E’ morto Giorgio Faletti

Giorgio FalettiE’ morto all’ospedale torinese delle Molinette Giorgio Faletti. Aveva 63 anni. Personaggio televisivo e scrittore, autore di best seller, era nato ad Asti il 25 novembre 1950. Aveva di recente annullato tutti gli impegni per motivi di salute. Ha combattuto la sua battaglia contro il tumore con coraggio e dignità, finché il suo grande cuore di uomo, di artista eccentrico e scrittore prolifico ha ceduto. I funerali martedì alle 15 ad Asti.

La sua carriera è iniziata al Derby di Milano, dove il comico si esibiva negli anni ‘70. Negli anni ‘80 arriva il successo con “Drive In”, il programma televisivo di Italia 1. Faletti interpreta alcuni personaggi, uno su tutti Vito Catozzo: una guardia giurata sovrappeso, caratterizzato da una parlata sgrammaticata e da un forte accento pugliese. Nel 1994 la partecipazione al Festival di Sanremo con “Signor Tenente”, che si classifica al secondo posto. Nel 2002 sorprende nuovamente tutti pubblicando il libro “Io Uccido”, un thriller sorprendente per ispirazione e classicità che arriva a vendere oltre 4 milioni di copie. Dopo essersi ripreso da un ictus, nel 2004 Faletti manda nelle librerie “Niente di vero tranne gli occhi”. Nel 2006 pubblica “Fuori da un evidente destino” ed è uno dei protagonisti di “Notte prima degli esami”. L’anno dopo recita anche nel film “Cemento Armato”. Dopo la parentesi cinematografica, Faletti pubblica altri tre romanzi: “Io sono Dio”(2009), “Appunti di un venditore di donne”(2010) e “Tre atti e due tempi”(2011). “A volte immaginare la verità è molto peggio che sapere una brutta verità. La certezza può essere dolore. L’incertezza è pura agonia”. E’ l’ultimo post sul profilo Facebook di Giorgio Faletti.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata