Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

21 luglio 2014

Lo sterminio dei palestinesi nella Striscia di Gaza

Lo sterminio a GazaSarebbero almeno quattro i morti nell’ospedale di Al Aqsa, nella parte centrale della Striscia di Gaza, colpito da razzi israeliani. Lo riferiscono i media israeliani citando il portavoce del ministero della Sanità a Gaza. Altri 8 morti, fra cui 4 bambini, invece a Gaza. E in un raid contro Rafah, nel sud della Striscia, sono morti almeno 9 palestinesi, tra cui sette bambini.

Ieri(20 luglio), nel corso di ripetuti raid, almeno 72 palestinesi sono morti a Sajaya, sobborgo di Gaza City. In totale sono oltre 500 i morti palestinesi dall’inizio dell’offensiva israeliana. Più di 3 mila i feriti e 83 mila gli sfollati. I militari israeliani uccisi sono in totale 18. Israele è un regime fascista che sta distruggendo un popolo intero. Nessuno lo scrive, ma nella Striscia di Gaza è in atto uno sterminio di massa tra l’indifferenza generale. Perché in Terrasanta periodicamente riesplode la guerra? Un conflitto che, nelle sue radici lunghe, ha una durata ormai secolare. Israele chiede sicurezza, un diritto sacrosanto. I palestinesi vogliono uno Stato dopo 47 anni di occupazione, diritto altrettanto sacrosanto. Perché non si trova una soluzione? Barack Obama, in una telefonata al premier israeliano Netanyahu, ha ribadito che si deve porre fine alle ostilità “ripartendo dall’accordo del novembre 2012”. Gli israeliani fermeranno lo sterminio?

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata