Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

2 agosto 2014

34 anni fa la strage di Bologna

Strage di Bologna[4]Quella di oggi(2 agosto), 34esimo anniversario della strage della stazione di Bologna, è diventata la Giornata in memoria delle vittime di tutte le stragi. Un treno per S.Benedetto Val di Sambro ricorderà le stragi Italicus e Rapido 904. Alle 10.25 del 2 agosto 1980 un ordigno esplose nella sala di attesa di 2ª classe, causando la morte di 85 persone e il ferimento di altre 200. La bomba era composta da 23 kg di esplosivo, una miscela di 5 kg di tritolo e T4 detta “Compound B”, potenziata da 18 kg di gelatinato(nitroglicerina ad uso civile).

Il 23 novembre 1995 la Corte di Cassazione condannò, con sentenza definitiva, quali esecutori dell’attentato, i neofascisti dei Nar Giuseppe Valerio Fioravanti e Francesca Mambro, che si sono sempre dichiarati innocenti. Ultimo imputato per la strage è Luigi Ciavardini, con condanna a 30 anni confermata nel 2007. Anche lui continua a dichiararsi innocente. Condannati per il depistaggio delle indagini, l’ex capo della P2 Licio Gelli, l’ex agente Sismi Francesco Pazienza e e gli ufficiali del servizio segreto militare Musumeci e Belmonte. Nel 2000 nuove condanne sempre per depistaggio. Il 31 luglio 2014, la Procura della Repubblica di Bologna ha depositato al Gip la richiesta di archiviazione per le posizioni di Thomas Kram e Margot Christa Frohlich. I due ex terroristi tedeschi erano indagati per la strage della stazione del 2 agosto 1980, nella cosiddetta pista palestinese. Kram e Frolich erano stati iscritti nel registro degli indagati nel luglio 2011. Dopo 34 anni ancora non sono stati individuati i mandanti della strage. Nel video allegato la cultura dei giovani under 30.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata