Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

10 agosto 2014

Individuato il paziente zero dell’epidemia di Ebola

Individuato paziente zero del virus EbolaIl paziente zero dell’epidemia di Ebola che ha colpito i paesi dell’Africa Occidentale è un bambino di due anni, deceduto il 6 dicembre 2013 a “Gue’che’dou”, al confine tra Guinea, Sierra Leone e Liberia. Lo afferma il “New York Times”, che cita un gruppo di ricercatori internazionali coordinato da Stephan Guenther del “Bernhard Nocht Institute for Tropical Medicine”.

Il quotidiano statunitense scrive: “Dopo una settimana dal decesso del bimbo è morta la madre, poi la sorella di tre anni e in seguito la nonna. Tutti avevano febbre, vomito e diarrea. Due persone presenti al funerale della nonna hanno poi portato il virus nel proprio villaggio, un infermiere a sua volta lo ha portato in un altro, dove è morto, così come il suo dottore. A loro volta questi casi ne hanno generati altri in altri villaggi. Nel momento in cui l’epidemia è stata riconosciuta, a marzo, dozzine di persone erano morte in otto comunità in Guinea, e casi sospetti stavano già emergendo in Liberia e Sierra Leone”. Nell’ultimo bollettino diramato i casi di Ebola sono 1.779, mentre i morti sono 961. Intanto è risultato negativo ai test di verifica sul virus il nigeriano messo in quarantena a Hong Kong.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata