Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

11 agosto 2014

Reggio Calabria: Arrivati 1.683 clandestini. Chi paga?

ClandestiniIn corso nel porto di Reggio Calabria le operazioni di primo soccorso e accoglienza dei 1.683 clandestini giunti a bordo della nave San Giusto. Solo 300 di loro sono destinati a rimanere in Calabria mentre la maggioranza è in attesa di una destinazione. Inizialmente a bordo della nave della Marina militare c’erano 1283 persone(di cui 1.127 uomini, 85 donne e 71 minori) a cui si sono aggiunti 400 naufraghi in navigazione verso Reggio Calabria.

Sulla condizione dei migranti i bollettini medici parlano di uno stato di salute “buono”, anche se l’Ansa scrive che sarebbe stato individuato qualche caso di scabbia. E’ stato già battuto il record dei 63 mila sbarchi del 2011 e ci sono buone possibilità di sfondare il muro dei 100 mila alla fine del 2014. Quella dei migranti è diventata una vera e propria emergenza. Un Paese con la disoccupazione alle stelle e povertà in aumento si permette il lusso di accogliere persone venute dall’Africa(dove è in corso un’epidemia di Ebola). Mettendo da parte il problema sanitario, resta quello economico. Ogni clandestino che sbarca in Italia costa allo Stato 45 euro in media. La gestione di questi “poveracci” è costata 657 milioni di euro nel 2013. Il problema è che gran parte di quei soldi finiscono per arricchire i soliti noti, vale a dire gli “amici degli amici”.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata