Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

25 settembre 2014

Roma: Due autisti sospesi per aver parlato a Presa Diretta

Iacona parla con i due autistiIl 21 settembre 2014 “Presa Diretta” ha dedicata l’intera puntata al trasporto pubblico italiano. E’ uscito fuori un quadro desolante. Il 70% degli autobus in circolazione andrebbe sostituito, perché inferiore allo standard richiesto dalle norme europee. Un autobus su due ha più di 10 anni di vita.

Riccardo Iacona e i suoi inviati hanno focalizzato l’attenzione sul trasporto pubblico di Napoli e Roma. Proprio nella Capitale è scoppiato un caso il giorno dopo la trasmissione della puntata. La TPL, consorzio di società che gestisce il 30% del trasporto pubblico di Roma, ha inviato la lettera di sospensione dal servizio a Ilario Ilari e Valentino Tomasone, due autisti dell’azienda romana. Il motivo? I due autisti della TPL hanno parlato a “Presa Diretta” senza autorizzazione. La loro storia ci riguarda tutti. Riguarda la dignità del lavoro e la libertà di ciascuno di noi. E meno male che c’è ancora l’articolo 18 che gli fa da scudo altrimenti questi lavoratori se la passerebbero veramente brutta. La loro storia ci insegna che prima di togliere un ultimo diritto in un paese senza diritti, conviene pensarci veramente bene. Il programma “Presa Diretta” ha lanciato l’hashtag #iostoconilarioevalentino per stare vicino ai due autisti.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata