Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

16 ottobre 2014

Google si suicida con il Nexus 6

Nexus 6L’attesa è finita. Google ha annunciato le caratteristiche e il prezzo del Nexus 6. E’ il primo “googlefonino” prodotto da Motorola, non a caso somiglia moltissimo al Moto X. Il nuovo “gioiello” di Google è dotato di un display Quad HD sensibile al tocco da 5,96 pollici di diagonale con risoluzione 2560x1440 pixel. La densità di pixel è di 493 ppi.

Le dimensioni del Nexus 6 hanno fatto storcere il naso a moltissimi fan. Il nuovo dispositivo non è uno smartphone, ma un phablet che farà concorrenza all’iPhone 6 Plus di Apple. Il vantaggio di Google era il prezzo non esoso(il Nexus 5 costava 349 euro al day one), ora non c’è neppure quello: la versione 32 GB del Nexus 6 costa 649 dollari. Una follia o un suicidio, fate voi. Ma torniamo alle caratteristiche. Con soli 182 grammi di peso e 10,06mm di spessore, è il più potente tra i telefoni Nexus. Allo schermo sono affiancati due altoparlanti stereo anteriori che diffondono un suono di alta qualità, rendendo il dispositivo perfetto anche per guardare film e giocare.

Lo smartphone ha una fotocamera da 13 megapixel(fontale da 2) con flash led e modalità HDR+ che consente di scattare foto in rapida successione e di combinarle al meglio in un’unica immagine. Nexus 6 monta un processore Qualcomm Snapdragon 805 da 2,7 GHz, mentre la memoria RAM è di 3 GB. La memoria di massa è di 32 o 64 gigabyte a seconda della versione. La batteria ha una capacità di 3220 mAh. Il Turbo Charger in soli 15 minuti fornisce una ricarica che dura fino a 6 ore. Il Nexus 6 dispone della tecnologia NFC. È inoltre dotato di connettività LTE, ed è quindi possibile usare le nuove reti dati cellulari ad alta velocità, e di Nexus 6[15]Bluetooth e Wi-Fi, per navigare in Internet in casa usando la propria connessione domestica.

Il sistema operativo è il nuovo Android 5.0 Lollipop. Ha oltre 5.000 nuove Api per sviluppatori ed è pensato per “essere flessibile, funzionare su tutti i dispositivi e per adattarsi alle diverse esigenze di ognuno di voi”. Tra le funzioni c’è la possibilità di modificare le impostazioni per ricevere messaggi o notifiche solo da alcune persone. Il risparmio della batteria che estende la sua durata fino a 90 minuti in più. La possibilità di avere account multiutente e accesso in modalità ospite. Il nuovo smartphone Google è disponibile nei colori nero e bianco. Nexus 6, disponibile dal 29 ottobre 2014, può essere acquistato su Google Play Store Device.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata