Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

17 ottobre 2014

La fuga di Marco Travaglio da Servizio Pubblico

Marco Travaglio scappa da Servizio Pubblico“I due amici sono diventati nemici”. Potrebbe riassumersi così la lite tra Michele Santoro e Marco Travaglio a “Servizio Pubblico”. L’evento si è verificato poco dopo la mezzanotte. Si discuteva dell’alluvione di Genova e Travaglio aveva avuto un duro confronto con Claudio Burlando, presidente della Regione Liguria.

Tutto nasce quando un angelo del fango punta l’indice contro il giornalista de “Il Fatto Quotidiano” invece di attaccare il governatore della Liguria. A peggiorare le cose ci pensa Santoro, che invita Travaglio ad ascoltare le opinioni di tutti. Ma il giornalista non ci sta: “Risponda Burlando delle porcate che ha fatto in 30 anni”. Il conduttore risponde: “Non si insultano le persone, basta”. A quel punto Travaglio non saluta e se ne va lasciando una sedia vuota in studio. Dopo la fuga del giornalista, Santoro commenta: “Fin quando sarò vivo accetterò il libero dibattito. Anche che un angelo del fango possa rispondere a Marco Travaglio”.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata