Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

20 novembre 2014

Le parole da libro cuore di Alfano sull’Europa

Angelino AlfanoIl tizio che vedete nella foto è Angelino Alfano, considerato da molti l’ex maggiordomo di Silvio Berlusconi. Nel 2013 è stato nominato ministro dell’Interno da Enrico Letta. Ha mantenuto la carica anche con la scalata al potere di Matteo Renzi. Da quando è ministro, gli scafisti del Mediterraneo stanno facendo affari d’oro.

Ogni giorno sulle nostre coste sbarcano centinaia di migranti. La gestione di ognuno di loro costa in media 45 euro al giorno. Tutto bello, peccato che nel nostro Paese un italiano su dieci è in povertà assoluta. Ma la cosa più buffa è che il ministro Alfano fa la lotta ai vu cumprà sulle spiagge. Una domanda sorge spontanea: che senso ha liberare le spiagge dai venditori ambulanti se poi dal Mediterraneo arrivano centinaia di clandestini ogni giorno? Ieri(19 novembre), l’ex maggiordomo di Berlusconi ha menzionato anche il “problema” dei venditori abusivi nelle grandi città. Cosa devono fare questi una volta giunti in Italia? Mica possono campare di aria.

Tra una baggianata e l’altra, Alfano ha fatto anche un discorso da libro cuore sull’Europa. Il leader di NCD ha dichiarato: “Io sono nato nell’ottobre del 1970. Da quando sono nato non c’è guerra in Europa. Dall’Europa non esco perché mi ha dato pace e prosperità”. Non contento, Alfano ha tirato in ballo il figlio per spiegare quando sia deleterio(secondo lui) uscire dall’euro. “L’Italia senza Europa è più sola e più povera”. Questa è la conclusione di Alfano. Una domanda sorge spontanea: ora il nostro Paese è più ricco con l’Europa? Il Trattato di Schengen prevede la libera circolazione di schiavi(ops cittadini).

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata