Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

9 dicembre 2014

Censis: Selfie indice di solitudine e narcisismo degli italiani

Selfie[10]Cresce il numero di utilizzatori dei nuovi media. Dai dati del “48° Rapporto sulla situazione sociale del Paese/2014” del Censis emerge che, a fronte del 63,5% di italiani che utilizzano internet, gli utenti dei social network sono il 49% della popolazione e arrivano all’80% tra i più giovani di 14-29 anni. Tra il 2009 e il 2014 gli utenti di Facebook 36-45enni sono aumentati del 153% e gli over 55 del 405%.

Considerando il totale degli iscritti italiani a Facebook, le quote prevalenti sono rappresentate dai 36-45enni(pari al 21,3% del totale degli iscritti) e dai 19-24enni(18,1%). Delle 4,7 ore trascorse mediamente in un giorno su internet, 2 sono dedicate ai social network, con una modalità di connessione praticamente continua grazie all’uso sempre più diffuso dei device mobili. Una delle attività più praticate nella fruizione attiva dei social network consiste nell’upload di foto e video personali. Secondo i dati forniti da Global Web Index relativi all’Italia, il 73% degli utenti che hanno utilizzato i social network nel 2013 ha indicato di aver caricato fotografie e di aver interagito con i contenuti postati. In Italia sono circa 4 milioni gli utenti che utilizzano Instagram, dove il 58% dei contenuti condivisi al giorno nel mondo(32 milioni giornalmente nel 2013) sono i cosiddetti selfie.

Il Censis scrive: “La pratica diffusa del selfie diviene così l’evidenza fenomenologica incontrovertibile della concezione dei media come specchi introflessi in cui riflettersi narcisisticamente, piuttosto che strumenti attraverso i quali scoprire il mondo e relazionarsi con l’altro da sé”. Non è contraddittorio quindi il dato che emerge da una rilevazione del Censis secondo cui la solitudine è oggi una componente strutturale della vita delle persone: il 47% degli italiani dichiara di rimanere solo durante il giorno per una media quotidiana di solitudine pari a 5 ore e 10 minuti. È come se ogni italiano vivesse in media 78 giorni di isolamento in un anno, senza la presenza fisica di alcuna altra persona. Conclusione? La pratica diffusa dei selfie è indice di solitudine e narcisismo degli italiani.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata