Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

28 gennaio 2015

I dubbi sull’impianto di compostaggio a Scampia

In rosso l'area dove verrà realizzato il sito di compostaggio a ScampiaCome dei ladri che rubano in silenzio, ecco come si comporta il Comune di Napoli. Oggi(28 gennaio) Tommaso Sodano e Luigi De Magistris hanno deciso di ammazzare definitivamente il quartiere di Scampia con la costruzione di una centrale elettrica a biogas spacciata per impianto di compostaggio. Da segnalare che il vecchio bando fu annullato perché non si presentò nessuno alla gara.

Il piano varato dal Comune ne prevede altri due: uno nella zona orientale e un altro ad Agnano. L’impianto di compostaggio di Scampia verrà inaugurato entro la primavera del 2016 su un’area di 33 mila metri quadrati. Tratterà fino a 20.500 tonnellate l’anno di FORSU, pari a 60 tonnellate giornaliere raccolti in modo indifferenziato. Servirà soprattutto per soddisfare il fabbisogno(e la pigrizia) dei cittadini della “Napoli bene”. Ma ciò che lascia perplessi è la zona individuata per la costruzione dell’opera. Il nuovo impianto, infatti, sorgerà in Viale della Resistenza(foto), a pochi passi dal campo Rom abusivo e dal centro abitato(c’è anche una scuola elementare). Nella stessa zona c’è già un’isola ecologica e l’autoparco dell’Asia. Il piano del Comune di Napoli è semplicemente folle.

Angelo Pisani, presidente della VIII Municipalità, ha dichiarato: “Il quartiere non permetterà questo ennesimo schiaffo alla dignità dei suoi abitanti e si batterà per ottenere la delocalizzazione del biodigestore, calato dall’alto senza neppure consultare gli abitanti del quartiere né, tantomeno, i rappresentanti locali della municipalità”. La cosa che fa più rabbia è che De Magistris e Sodano decidono senza considerare gli abitanti della zona. Ieri(27 gennaio) il vicesindaco di Napoli annunciava la presentazione del primo impianto di compostaggio senza indicare il luogo dove verrà costruito. Vi sembra normale? I due credono che a Scampia abbiamo tutti gli anelli al naso. La mia proposta per la gestione dei rifiuti? Ogni Municipalità deve avere un piccolo sito di compostaggio, compresi quelli di via Chiaia. Scampia non è la discarica di Napoli.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata