Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

21 gennaio 2015

La donna deve essere sottomessa?

Una pucchiacca“La moglie sottomessa cristiana è la pietra fondante, la pietra su cui si edifica la famiglia. Sottomessa significa messa sotto, questa è la condizione per cui la famiglia possa esistere. Una donna che sia capace di essere mite. E sottomessa non significa che non c’è la parità, sono due cose diverse”. E’ quello che ha dichiarato Mario Adinolfi a “La Zanzara”(video) il 16 gennaio 2015.

La “perla” del direttore de “La Croce”(c’era bisogno di un altro giornale cartaceo?) ha scatenato un putiferio sui social e non solo. Su “Libero”, Filippo Facci scrive: “Nella cara e vecchia Europa l’aria che tira è anche questa: ma quale Islam, non abbiate timore, per tornare al Medioevo bastano certi cattolici”. Chi ha ragione? La verità sta nel mezzo. Una coppia va avanti solo se ci sono un master e uno slave. Adinolfi sbaglia quando afferma che lo slave deve essere per forza la donna. Il motivo? Mario AdinolfiIn alcuni casi le famiglie si reggono perché ci sono maschi sottomessi e che accettano di tutto. Le coppie scoppiano invece quando ci sono due master o due slave. Ma andiamo avanti.

Adinolfi ha detto: “La condizione ideale è quella di avere un solo uomo o una sola donna nella vita, io non lo posso dire ma invidio chi ha questa possibilità”. Questa frase può essere condivisibile in parte. Il motivo? Ci sono persone che si sposano e divorziano con troppa facilità. Il matrimonio è un passo importante della vita, per questo motivo è utile fare qualche anno di convivenza per verificare se si è fatti l’uno per l’altro(non mi riferisco all’amore). Il direttore de “La Croce” è contrario all’uso dei preservativi: “Abbassano il piacere e interrompono il momento. Non salvano dalle malattie, è solo propaganda”. Ma non finisce qui. Adinolfi ha dichiarato: “A mia figlia di 19 anni dico: conservati per il tuo sposo. Se possibile fai sesso responsabile, oppure non farlo”.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata