Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

2 febbraio 2015

Quanto ci costano Mattarella e il Quirinale?

Sergio MattarellaIl 31 gennaio 2015 Sergio Mattarella è diventato il dodicesimo presidente della Repubblica. Sarà imparziale o firmerà tutto quello che gli proporrà il premier Matteo Renzi? A posteri l’ardua sentenza. Cosa sappiamo del nuovo Capo dello Stato? Mattarella è un democristiano doc che è entrato in Parlamento nel 1983 ed è uscito nel 2008. Dal 2011 ad oggi è stato giudice della Corte Costituzionale di nomina parlamentare. Quanto ci è costato?

Il democristiano Mattarella in 25 anni di “carriera” politica si è intascato 234 mila euro di assegno di fine mandato, 400 mila euro di vitalizio e oltre 1,5 milioni di euro di stipendio da giudice della Consulta. A queste entrate bisogna aggiungere anche gli 80 mila euro all’anno di pensione da ex professore. Quest’ultima cosa fa emergere un chiaro conflitto di interesse: come si comporterà nel caso debba firmare una legge che taglia le pensioni d’oro? Mattarella guadagnerà 239 mila euro all’anno da Capo dello Stato. Ma quanto ci costa la “gestione” del presidente della Repubblica? Bilancio alla mano, ogni anno gli italiani spendono 224 milioni di euro per il Quirinale e per la sua manutenzione. Ovvero 613 mila euro ogni giorno. Oltre il 90% di questa cifra se ne va per chi lavora o ha lavorato nel Palazzo: 122 milioni di euro vanno ai 1.636 dipendenti e 92,1 milioni svaniscono per le pensioni degli ex lavoratori. Possiamo ancora permetterci questo spreco di denaro pubblico?

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata