Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

30 maggio 2015

Stati Uniti: Antrace viva spedita per errore

Antrace viva spedita per erroreCampioni di antrace viva sono stati spediti anche in Australia. Lo hanno reso noto funzionari americani dopo che il Pentagono ha confermato l’incredibile errore commesso da un laboratorio del Dipartimento della Difesa dello Utah che ha inviato campioni di antrace attivi ad almeno altre 18 strutture, tra altri laboratori e università, e a una base militare nella Corea del Sud.

22 membri del personale della Osan Air Base in Asia e quattro civili negli Stati Uniti sono sottoposti a un trattamento preventivo(esami, antibiotici e vaccini) a causa della possibile esposizione al “Bacillus anthracis”, il batterio patogeno responsabile dell’antrace. “Stiamo ancora cercando di capire dove i campioni siano stati spediti”, ha detto all’Afp un funzionario USA. Il Pentagono ha avvisato i laboratori che hanno ricevuto la spedizione di smettere di lavorare con i campioni fino a nuove istruzioni. “Non ci sono rischi per il pubblico in generale e il pericolo è estremamente basso per i dipendenti dei laboratori”, ha precisato il Pentagono in un comunicato.

L’antrace generalmente si manifesta come malattia endemica in animali erbivori selvatici o domestici, ma può anche svilupparsi nell’uomo. I sintomi dell’antrace polmonare sono inizialmente molto simili a quelli di una comune influenza(febbre, tosse, affaticamento) ma nell’arco di 3-4 giorni degenerano verso un quadro clinico molto più grave, con difficoltà respiratorie, stato di shock e perdita di conoscenza. Se non curata, l’infezione di antrace porta alla morte in circa 7-10 giorni, con una letalità del 20%, che cresce notevolmente nelle varianti polmonare e intestinale.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata