Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

20 novembre 2015

Cittadino della Terra dei Fuochi trattato come un terrorista

Angelo Ferrillo cacciato dalle forze dell'ordineOggi(20 novembre) è venuto nuovamente a Napoli il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l’inaugurazione dell’anno accademico.

Nell’attesa, momenti di tensioni nella sala degli Angeli dell’Università Suor Orsola Benincasa. Dopo numerosi inviti a uscire da parte delle forze dell’ordine e dal questore, un uomo è stato trascinato all’esterno dell’aula con la forza. Era un terrorista o un criminale? Nulla di tutto questo. L’uomo del mistero è Angelo Ferrillo, attivista e fondatore del sito “laterradeifuochi.it”. Cosa ha fatto di grave? Nulla. Si era seduto in sala pur non essendo accreditato. Mentre le forze dell’ordine tentavano di portarlo via Ferrillo ha urlato: “Sono un cittadino. Ho diritto a stare qui. Al Presidente stanno dicendo bugie, non vogliono che sappia la verità sulla Terra dei Fuochi”. Le istituzioni locali affermano che i roghi tossici sono in calo, ma non è così: nella Terra dei Fuochi si continua a bruciare di tutto tra l’indifferenza generale. I cittadini delle periferie sono stanchi di respirare aria tossica. Il presidente Mattarella venga in periferia invece di fare le solite sfilate nella “Napoli bene”.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata