Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

14 aprile 2016

La fuffa di Renzi sulla Terra dei Fuochi

Matteo RenziIeri(13 aprile), Matteo Renzi ha riproposto #matteorisponde, la videochat per dialogare(si fa per dire) con gli utenti di Facebook. Tra una domanda e l’altra, il premier italiano ha parlato anche della “Terra dei Fuochi”.

“È molto importante evidenziare che la gara è partita per le ecoballe: ci 450 milioni di euro e toglieremo quell’autentica vergogna. Non parleremo mai più di Terra dei Fuochi perché riusciremo a rimettere a posto quell’area grazie al presidente della Regione e al governo”. Questo è quello che ha detto Renzi nei primi minuti di #matteorisponde(video). Il premier fuffatore pensa(o ignora volutamente) che la Terra L'inceneritore abusivo del campo Rom di Scampiadei Fuochi sono solo le ecoballe di Taverna del Re e di altre zone della Campania. Ma ci fa o ci è? Qualcuno spieghi a Renzi che la Terra dei Fuochi sono i roghi tossici, non le ecoballe. Vorrei tanto avere un tête-à-tête con il premier fuffatore per fargli capire(con le buone o le cattive) la differenza. Nella foto potete “ammirare” l’inceneritore abusivo nel campo Rom di Scampia. Roghi simili si verificano anche in altre zone a nord di Napoli e a Caserta. Da un rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità(ISS) si evince che nella Terra dei Fuochi si muore di più che in altre zone d’Italia, ci si ammala più di cancro e si registrano più ricoveri. In poche parole, è in atto un genocidio tra l’indifferenza generale. Ma per Renzi l’importante è fare propaganda elettorale per prolet.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata