Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

21 giugno 2016

Le profezie di Piero Fassino

Piero FassinoPiero Fassino è il grande sconfitto delle amministrative 2016. L’ex sindaco Torino ha ottenuto il 41,83% al primo turno, ma al ballottaggio è stato asfaltato da Chiara Appendino, la candidata del Movimento 5 Stelle. Una cosa che non è passata inosservata al popolo del web.

Fassino, infatti, in passato ha deriso sia Beppe Grillo(uno dei fondatore del M5S) che la Appendino. Nel 2009 l’esponente del Partito Democratico diceva: “Se Grillo vuol fare politica fondi un partito, si presenti alle elezioni e vediamo quanti voti prende”. Una profezia che si è avverata con le politiche 2013. Ma non finisce qui. Il 14 maggio 2015, rispondendo alle critiche della Appendino, allora consigliera grillina, Fassino replicava: “Un giorno lei si segga su questa sedia e vediamo se poi sarà capace di fare tutto quello che oggi ha auspicato di poter fare”. Quest’ultima profezia si è concretizzata due giorni fa. Abbiamo scoperto che Fassino è un pessimo politico ma un rinomato profeta. Ironie, hashtag e battute sulle “profezie” dell’ex sindaco di Torino hanno invaso i social network. L’ironia tagliente degli internauti non perdona nessuno, nemmeno uno sconfitto.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata