Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

3 novembre 2016

La vergognosa rete rossa in via Posillipo

Rete rossa in via PosillipoUna città che cade a pezzi, così può essere definita Napoli. La terza città d’Italia è governata male e la manutenzione ordinaria è diventata un optional. In via Posillipo c’è un panorama mozzafiato, funestato dalla solita rete rossa tanto cara al sindaco di strada Luigi De Magistris.

Da alcuni anni le menti geniali del Comune di Napoli preferiscono non intervenire quando c’è da fare manutenzione. Le conseguenze? Un piccolo problema diventa grosso con il passar tempo.  E’ il caso del muretto pericolante in via Posillipo. Una signora della zona ha dichiarato: “Sono anni che è così. Prima era solo una pietra, vi sarebbe voluto poco a rimetterla a posto. Ora le pietre cadute sono decine. E’ a rischio la statica del muretto e ci vorranno molti soldi per metterlo in sicurezza. Questa è l’illuminata gestione arancione!”. Rinviare la manutenzione a data ignota non risolverà mai i problemi, questo ancora non è chiaro all’inutile amministrazione comunale. Alfredo Di Domenico, meglio noto come Bukaman, ha dichiarato: “Il dissesto del muretto di via Posillipo si è aggravato ancora di più. Purtroppo a nulla sono valse le segnalazioni dei cittadini che da anni ne segnalano il rischio crollo. Rischio che coinvolge ampi tratti dello stesso belvedere”.

Pubblicato da Alfredo Di Domenico su Lunedì 31 ottobre 2016

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata