Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

11 dicembre 2016

Il Napoli di Sarri torna a volare

L'esultanza dei calciatori del NapoliPioggia di reti al Sant’Elia per il Napoli di Maurizio Sarri che risponde presente alla corsa al secondo posto in campionato, utile per l’accesso diretto alla Champions League. Azzurri che dilagano per cinque reti a zero trascinati da uno strepitoso Dries Mertens, autore di una tripletta. Le altre due reti portano la firma di Marek Hamsik e Piotr Zieliński.

Con questa vittoria il Napoli riduce a un solo punto il gap con la passata stagione. L’anno scorso la squadra di Sarri era al secondo posto con la Fiorentina a 4 punti dalla prima, ora è al quarto a 8 punti dalla Juventus. Il dato sorprendente è un altro: il Napoli ha realizzato 32 gol, 4 in più rispetto allo scorso campionato. La partenza di Higuain e l’assenza di Milik non hanno pesato più di tanto fino a questo momento, il vero problema sono stati gli errori difensivi dei singoli. Non a caso, il Napoli ha subito 15 gol, 3 in più rispetto alla passata stagione. C’è da dire che quest’anno il Napoli ha partecipato alla Champions League qualificandosi per gli ottavi di finali. La massima competizione qualche punto lo “ruba” al campionato. Per questo motivo ho fatto un confronto con i due campionati in cui il Napoli ha partecipato alla Champions League. Nella stagione 2011/2012 il Napoli di Mazzarri aveva 24 punti alla 16esima giornata, 7 in meno rispetto a quello di Sarri. Fece meglio il Napoli di Benitez, che conquistò 35 punti in 16 partite, 4 in più rispetto a questa stagione.

Il Napoli di Sarri, Benite e Mazzarri nell'anno della Champions

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata