Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

17 febbraio 2017

Niente bus al rione Traiano. Lo Stato si arrende ai teppisti

AutobusLo Stato alza bandiera bianca al rione Traiano. Alla camorra? No. Per sconfiggere le istituzioni basta una banda di teppisti. Fa molto discutere la decisione presa dall’Azienda Napoletana di Mobilità(ANM) per fermare gli atti vandalici. La cosa drammatica è che la comunicazione ufficiale è arrivata con un post sulla pagina Facebook dell’azienda.

DEVIAZIONI LINEE C33 E 618 deviazione temporanea di linea. linee C33 e 618 percorrono via Cinthia-Viale Traiano - rotatoria Coop e propri percorsi.

Pubblicato da Anm Napoli su Mercoledì 15 febbraio 2017

E’ assurdo che si decida di cambiare il percorso di un autobus per evitare danni ai mezzi, ai dipendenti e agli stessi utenti. La decisione è arrivata dopo un tentativo di vandalismo verso il C33. Gli autisti hanno modificato il tragitto di quella linea e del 618 mercoledì pomeriggio(15 febbraio). La situazione è drammatica, ma darla vinta ai teppisti e ai violenti non è la soluzione migliore. Ad essere colpiti sono le tante persone perbene del rione Traiano. I pendolari abbonati hanno subito un danno per il mancato servizio. Chi li risarcisce? Possibile che il sindaco Luigi De Magistris non dica nulla? Non è la prima volta che l’ANM vieta il transito degli autobus in alcune zone della città: l’anno scorso una cosa analoga fu fatta a Scampia.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata