Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

24 aprile 2017

Italia seconda in Europa per casi morbillo

MorbilloIn Italia nel 2016 si sono registrati 1.387 casi di morbillo, il 22% dei casi registrati nel continente(6.186 casi). Il nostro Paese è secondo in Europa dietro solo alla Romania(2.702 casi). I casi registrati in Italia sono ben superiori a quello di altri Paesi: 365 in Germania, 145 in Polonia, 126 in Francia, 105 in Svizzera, 92 in Belgio, 89 in Austria, solo per citare quelli con le maggiori incidenze. Sono i dati diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità(OMS), in occasione della Settimana europea delle vaccinazioni.

“Tra il 2000 e il 2015 il vaccino ha impedito 20,3 milioni di morti nel mondo, ma gli ultimi dati dimostrano che è urgente tornare a promuovere con determinazione e chiarezza i benefici della vaccinazione”. E’ quello che ha dichiarato Flavia Bustreo dell’OMS. Nel 2015, a causa del morbillo ci sono stati 134.200 morti nel mondo, nella maggior parte dei casi in bambini al di sotto dei 5 anni. Risulta allarmante il trend di crescita di casi di morbillo segnalati in Italia nel 2017: dal 1 gennaio al 16 aprile sono stati registrati 1.603 casi, l’88% non era vaccinato. In tutto il 2016 erano stati “solo” 844. 18 Regioni su 21 hanno segnalato casi, ma il 93% proviene da sette: Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Veneto e Sicilia. La maggior parte dei casi è stata segnalata in persone di età maggiore o uguale a 15 anni(57% nella fascia 15-39 anni e 17% negli adulti >39 anni), con un’età mediana dei casi pari a 27 anni.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata