Ricerca personalizzata

Archivio

11 maggio 2014

Arabia Saudita trema per virus MERS

Allarme MERS in Arabia SauditaE’ allarme virus MERS in Arabia Saudita. Le ultime vittime, secondo un bilancio aggiornato reso noto dal ministero della Salute di Riad, portano il bilancio totale dei morti nel Regno a 139. L’Organizzazione mondiale della sanità(OMS) ha convocato per martedì(13 maggio) una riunione d’emergenza a Ginevra.

La MERS(dall’inglese Middle East Respiratory Syndrome) o sindrome respiratoria mediorientale da Coronavirus è una patologia causata dal coronavirus MERS-CoV, segnalato per la prima volta il 24 settembre 2012 dal virologo egiziano Ali Mohamed Zaki a Jeddah in Arabia Saudita. Il virus causa della patologia è un coronavirus simile al virus causa della SARS, ma la malattia che provoca, pur simile alla SARS, sembra essere causa di una maggiore mortalità, infatti, il suo tasso di mortalità si aggira attorno al 30%, mentre per la SARS è del 10%.

Per quanto riguarda il contagio, seppur non vi sia ancora una trattazione scientifica precisa, è stato essenzialmente riscontrato come la trasmissione avvenga tramite stretto contatto fisico, soprattutto nei casi di convivenza con una persona infetta, a partire dalle strutture ospedaliere. Il virus ha un periodo di incubazione compreso fra i due e i 14 giorni, ma nella maggior parte dei casi i suoi sintomi si manifestano circa cinque giorni dopo l’esposizione. Non esistono vaccini o trattamenti antivirali. La pista più accreditata, per risalire alla genesi del virus, è quella che lo vorrebbe incubato dai dromedari o dai pipistrelli.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata