Ricerca personalizzata

Archivio

18 maggio 2014

Cgia: Fino a luglio 29 scadenze fiscali

Il premier Matteo RenziLa Cgia di Mestre ha contato fino a 29 scadenze fiscali per i contribuenti italiani entro luglio, con un esborso totale di 75 miliardi di euro, di cui 40 versati dalle famiglie e 35 dalle imprese. Le scadenze sono 18 a giugno e 11 a luglio.

In base ai calcoli della Cgia, in Italia ogni anno occorrono per pagare le tasse 269 ore: 33 giorni. Nell’area dell’euro solo il Portogallo registra una situazione peggiore della nostra. Tra le scadenze di giugno ci sono la prima rata dell’Imu, della Tasi e in molti Comuni anche la rata della Tari. I dati della Cgia sono confermati anche dai Caf. Secondo il coordinatore nazionale dei centri di assistenza fiscale, Valeriano Canepari, i maggiori problemi riguardano la Tasi: “I Comuni non mandano niente a casa e i cittadini non sanno come pagarla”. Gli 80 euro di Matteo Renzi svaniranno con le tasse?

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata