Ricerca personalizzata

Archivio

16 giugno 2014

Fermato il presunto assassino di Yara Gambirasio

Il presunto assassino di Yara GambirasioDopo quasi 4 anni di indagini serrate, in cui la pista dell’esame scientifico è stata quella privilegiata, l’assassino di Yara Gambirasio ha un nome. Lo fa sapere il ministro dell’Interno, Angelino Alfano. La persona fermata si chiama Massimo Giuseppe Bossetti, è un muratore quarantaquattrenne incensurato con tre figli.

L’uomo vive a Clusone(Bergamo), la zona dove è avvenuto l’omicidio. Si è avvalso della facoltà di non rispondere il presunto assassino di Yara, fermato e interrogato nella caserma di Bergamo, alla presenza del pm. E’ stato individuato grazie al DNA: “Una compatibilità altissima, tanto da non lasciar dubbi”, dicono gli esperti. Sarebbe il figlio illegittimo dell’autista di Gorno, Giuseppe Guerinoni, deceduto nel 1999. L’uomo è stato catturato dai Carabinieri del Ros nella sua abitazione, dopo indagini condotte insieme alla Polizia. E’ il 26 novembre 2010 quando Yara esce dalla palestra, poche centinaia di metri da casa, e di lei si perdono le tracce. Tre mesi dopo, il suo corpo viene trovato in un campo abbandonato a Chignolo d’Isola, una decina di chilometri da casa.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata