Ricerca personalizzata

Archivio

5 giugno 2014

Piazza Affari chiude a +1,52%. Spread a 163 punti. BCE taglia costo denaro

L'andamento dello spread il 5 giugno 2014La Borsa di Milano ha chiuso la giornata in rialzo. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato l’1,52% a 21.951 punti, mentre il Ftse All Share è salito dell’1,36% a quota 23.327. Chiudono in positivo anche Francoforte(+0,21%) e Parigi(+1,06). In negativo Londra(-0,08).

Lo spread è calato del 2,71% rispetto a ieri(4 giugno). Il differenziale Btp-Bund è sceso a 163 punti base. Lo spread aveva aperto a 168 punti. Nel corso della seduta il differenziale è variato tra i 156 e 168 punti. Il rendimento del decennale italiano è al 2,93%. L’euro chiude a 1,3616 dollari. La BCE ha tagliato il tasso d’interesse di riferimento dallo 0,25% allo 0,15%. Si tratta di un nuovo minimo storico. Per la prima volta i tassi in Eurolandia diventano negativi sui depositi a -0,1%. Il tasso marginale è tagliato da 0,75% a 0,40%.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata