Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

15 ottobre 2016

La Cittadella dello sport di Scampia

Caserma BoscarielloLa legge 185 del 2015, prevede un investimento complessivo di 100 milioni di euro nel triennio 2015-2017 per lo sport e le periferie. In Campania arriveranno quasi 7 milioni di euro. Tra i progetti c’è quello di trasformare una parte della caserma Boscariello di Miano in una Cittadella dello sport. Nell’ex caserma ci sono già gli allacci per luce, acqua e gas, gli stessi utilizzati quando era operativa.

La Cittadella dello sport nascerà nell’area nord della caserma, nel quartiere di Scampia. Il progetto prevede l’allestimento di quattro palestre, di cui tre di 1.000 metri quadrati per 5 metri di altezza e una più alta(10 metri) che fungerà da palasport per i meeting internazionali. Una palestra servirà per le arti marziali, un’altra per il fitness e l’ultima per le ginnastiche e danza. Nel palazzetto ci saranno un campo di pallacanestro e un campo di pallavolo e si faranno esibizioni di boxe o di judo o calcio a 5. Il progetto è stato pensato per primo dal maestro di judo Giovanni Maddaloni nel 2007. Il figlio, Pino, ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sydney del 2000. Maddaloni senior ha dichiarato: “Voglio che ogni bambino possa praticare lo sport che sogna. Quindi il mio obiettivo primario a Scampia è quello di avere una struttura più grande, all’interno della caserma Boscariello, dismessa quasi del tutto”. Il progetto della Cittadella dello Sport presentato al Coni prevede anche una bocciofila dove gli anziani potranno ritrovarsi e una ludoteca per bambini da 2.000 metri quadrati che comprende anche spazi all’aperto. Al fianco della Cittadella dello sport è prevista anche una Cittadella della Polizia.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata