Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

24 aprile 2017

Il rispetto della legalità ad capocchiam di Saviano

Roberto SavianoRoberto Saviano torna nuovamente in auge. Lo scrittore di “Gomorra” sta facendo una guerra di “zizzania” con Luigi Di Maio, l’esponente del Movimento 5 Stelle. Motivo del contendere: le Organizzazioni Non Governative che farebbero affari con i trafficanti di uomini. Su Facebook Saviano ha scritto: “È da irresponsabili lanciare accuse vaghe e schizzi di fango sul mondo delle Ong, che è composto da migliaia di donne e uomini che ogni giorno salvano vite(sono buonista e fiero di esserlo). Se poi il fango è funzionale a raccattare voti da sottrarre a Salvini, oltre che irresponsabile, tutto si fa anche squallido”.

Leggi tutto

La sconfitta della sinistra socialista in Francia

Emmanuel MacronIl ministero degli Interni ha reso noti i dati definitivi del primo turno delle presidenziali in Francia: il centrista liberal Emmanuel Macron è in testa con il 23,7% dei voti. Al ballottaggio del 7 maggio sfiderà Marine Le Pen(Front National) che ha ottenuto il 21,5% delle preferenze. Seguono François Fillon, candidato dei Les Republicains, al 19,9%, e Jean Luc Mélenchon, della sinistra estrema, al 19,6%.

Leggi tutto

23 aprile 2017

Carrefour trova accordo con sindacati

CarrefourSi chiude in modo positivo la vertenza Carrefour: Il gruppo francese della grande distribuzione ha trovato l’accordo con le parti sociali per il rinnovo del contratto integrativo aziendale per i prossimi 30 mesi.

Leggi tutto

22 aprile 2017

Coldiretti: Perso un quarto coltivazioni in 25 anni

AgricolturaIn molte città del mondo si celebra la 46esima edizione dell’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra. Molte le iniziative in difesa della ricerca scientifica. Coldiretti, invece, lancia un allarme sull’agricoltura italiana. Negli ultimi 25 anni l’Italia ha perso il 28% della terra coltivata a causa della cementificazione e dell’abbandono delle campagne provocati da un modello di sviluppo sbagliato.

Leggi tutto

Morto Scarponi. L’Italia non è un paese per ciclisti?

Michele ScarponiDramma nel ciclismo a pochi giorni dall’inizio del Giro d’Italia. Il ciclista Michele Scarponi è morto in un incidente stradale, mentre si allenava alle porte di Filottrano(Ancona), suo paese natale. Il marchigiano stava affinando la preparazione in vista della 100esiam edizione della corsa rosa.

Leggi tutto

Fitch abbassa rating Italia a BBB

Fitch abbassa rating Italia a BBBFitch ha abbassato il rating dell’Italia, ovvero il giudizio sulla solidità finanziaria dello Stato, portandolo da BBB+ a BBB. Questo significa che la qualità dei titoli del debito pubblico italiano è passata da media a discutibile. L’outlook resta stabile. “Il declassamento è dovuto ai maggiori rischi di un governo debole o instabile e a un aumento dell’influenza dei populismi”. Questo è quello che scrive l’agenzia di rating. Secondo gli analisti, il Paese sconta la debole crescita, la non marcata riduzione del debito(1,7 del PIL nel 2018 anziché l’1,2% indicato nel DEF) e la vulnerabilità del sistema bancario. Per Fitch, sul ritardo nel risanamento dei conti incidono le prossime elezioni. L’agenzia di rating stima che il PIL dell’Italia crescerà dello 0,9% quest’anno e dell’1% nel 2018, che porterebbe il Prodotto interno lordo reale oltre il 5% sotto il livello del 2007.

Leggi tutto

21 aprile 2017

Google dichiara guerra alla pubblicità invadente

GoogleLa maggior parte dei siti web sono diventati illeggibili negli ultimi tempi. Appena apri una pagina spuntano fuori pop-up invadenti e video che partono in automatico. I più esperti usano AdBlock, un’estensione creata dallo statunitense Michael Gundlach per il blocco della pubblicità e il filtraggio dei contenuti per i browser.

Leggi tutto

20 aprile 2017

Tumore al cervello per troppo cellulare

Donna al telefonoIl Tribunale di Ivrea ha condannato l’Inail a corrispondere un vitalizio per malattia professionale a un dipendente della Telecom al quale è stato diagnosticato un tumore al cervello. Aveva usato per 15 anni, per lavoro, il cellulare senza protezione per più di 3 ore al giorno.

Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata