Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

23 luglio 2014

Renzi l’africano

Matteo RenziNei giorni scorsi Matteo Renzi ha fatto un tour panoramico in Africa. Il nostro caro premier ha visitato Mozambico, Repubblica del Congo e Angola. Paesi che lottano contro la povertà e la fame ma che richiamano investimenti stranieri grazie alle loro ingenti risorse energetiche, soprattutto gas e petrolio. Fin qui nulla di anormale.

Il problema è che Renzi riesce a raccontare frottole anche su questa “missione”. Il premier ha dichiarato: “Mozambico, Repubblica del Congo e Angola sono una grande opportunità perché ritengo che lo sviluppo dell’Africa sia fondamentale”. L’obiettivo di Renzi è sostenere 22 mila imprese(amici degli amici?) e produrre solo con l’export un punto di PIL. Il premier ha aggiunto: “Ci saranno 800 milioni di nuovi consumatori da qui ai prossimi anni. Sono potenziali turisti, ma sono attuali consumatori. Sta gente qua chiede più Italia, perché chiede bellezza e qualità della vita(ndr lui dice ‘life style’). La globalizzazione non è nemica dell’Italia, ma è la più grande occasione che l’Italia ha”.

1 persona su 10 è in povertà assoluta in Italia. Questo è il life style che vuole esportare quel fringuello di Renzi? Ma forse il premier si riferiva ai “pucchiacca party” organizzati da evasori fiscali, camorristi e figli di papà rincoglioniti. Riguardo all’export, come faranno le aziende italiane ad esportare in Africa se non riescono a piazzare prodotti in UE? Forse Renzi punta a ridurre il costo del lavoro? Quando non puoi svalutare la moneta, svaluti gli stipendi. Ma il bluff di Renzi si nota soprattutto sul tema energia. Germania e perfino la Cina stanno puntando sull’energia verde, noi invece pensiamo ancora a gas e petrolio. Evito di commentare la baggianata degli africani come potenziali turisti. Renzi sembra un ubriacone che parla senza un filo logico.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata