Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

9 settembre 2014

L’ocoparlare di Alessandra Moretti

Alessandra MorettiIeri(8 settembre) c’è stata la prima puntata della nuova stagione di “Otto e Mezzo”. La conduttrice Lilli Gruber ha ospitato il giornalista Marco Travaglio e l’europarlamentare Alessandra Moretti(PD). La “pidina” si è fatta notare per le solite parole in libertà.

La bersaniana di ferro convertitosi sulla via di Damasco(ops di Renzi) ha elencato le presunte cose fatte dall’esecutivo. Tra una baggianata e l’altra, la Moretti ha tirato fuori dal cilindro la frase “forme alternative al giudizio”. Ma andiamo con ordine. Travaglio non crede che spariscono 2.600.000 cause civili all’anno con la riforma della giustizia. Come fanno ad evaporare? La risposta viene data dalla Moretti: “Sostanzialmente il governo prevede di introdurre forme alternative al giudizio che andrebbero ad avere un effetto deflattivo. A quel punto, le parti non si rivolgono più al giudice ma ricorrono a riti alternativi. Chi sceglierà la strada della mediazione dell’arbitrato potrà godere di agevolazioni fiscali”. Prevedo disastri con la riforma della giustizia dei renziani.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata