Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

20 aprile 2015

A Napoli nemmeno i morti stanno al sicuro

Buca nel Cimitero di SecondiglianoEnnesima scoperta di Bukaman, il supereroe che scova buche nel Comune di Napoli. Questa volta una mini voragine è stata trovata nel Cimitero di Secondigliano di via del Cassano. In pratica neanche i morti possono riposare in pace.

La buca è presente da 4-5 mesi ed è vergognoso che nessuno sia intervenuto in modo celere in un luogo sacro. Alfredo Di Domenico, alias Bukaman, ha dichiarato: “Qui è tutto franato in questo Cimitero. Le istituzioni dove stanno? E’ una vergogna infinita. Avete messo anche qui la rete rossa. Un po’ di rispetto almeno per i morti. C’è gente che è impossibilitata persino a pregare davanti al loculo del proprio caro per la presenza di voragine e buche. Non c’è rispetto per nulla e per nessuno”. La domenica delle Palme una donna è caduta in una buca all’interno del Cimitero. Da allora non si è ancora ripresa e ha problemi deambulazione. Una domanda sorge spontanea: dove è finito il sindaco di strada Luigi De Magistris? Dimenticavo. E’ troppo impegnato a incentivare gli imprenditori napoletani a investire nello stato di Rio Grande in Brasile.

Bukaman..dal cimitero di Secondigliano:< CHE UMILIAZIONE!!! >.

SCENE DI ASSURDO DEGRADO!!!!Cimitero di Secondigliano..via del Cassanoneanche i morti..possono riposare in pace....VERGOGNA INFINITAAAAAAAA!!!!!!!!!!!

Posted by Alfredo Di Domenico on Sabato 18 aprile 2015

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata