Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

5 aprile 2015

A Napoli le voragini vengono usate per dormire

Bukaman in una voragineL’uomo che vedete nella foto è Alfredo Di Domenico. Chi è? E’ un infermiere che lavora al Cardarelli di Napoli. Proprio il suo lavoro gli ha fatto scoprire i problemi che possono derivare dalla scarsa manutenzione delle strade. Ci sono tanti casi di motociclisti e pedoni finiti in ospedale proprio per colpa di una buca killer. Tra gli sventurati anche la figlia dello stesso Di Domenico.

Per questo motivo Alfredo ha inventato Bukaman, un supereroe che segnala le buche presenti nelle strade di Napoli. L’ultima scoperta è la voragine di via Marco Rocco di Torrepadula, presente ormai da oltre tre mesi. La buca è talmente ampia e profonda che può essere adoperata anche per farci una pennichella(foto). Bukaman ha dichiarato: “Non mi fermo mai! Qui Bukaman e il suo staff augura Buona Pasquac’è una frana, ma cosa aspettiamo che va tutto nel vallone di San Rocco?”. Un paio di mesi fa, il Comune di Napoli ha lanciato il Pronto Intervento Stradale(PIS), una pagina web in cui segnalare i dissesti su strada o su marciapiede attraverso una semplice procedura guidata. Peccato che il servizio gestisce esclusivamente segnalazioni di tipo ordinario. Cosa significa? Che intervengono solo per le buchette, non certo per una voragine come quella di via Marco Rocco di Torrepadula. Una domanda sorge spontanea: dove è finito il sindaco di strada Luigi De Magistris? Dimenticavo. E’ troppo impegnato ad organizzare l’iniziativa “Maggio dei Monumenti”.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata