Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

10 settembre 2015

In Germania 450 mila migranti in nove mesi

Un migrante con la foto di Angela MerkelSono circa 450 mila i migranti arrivati in Germania dall’inizio del 2015, ben 37 mila dei quali solo nei primi giorni di settembre. Lo ha comunicato il vice cancelliere tedesco Sigmar Gabriel in parlamento. La Germania prevede di ricevere 800 mila richieste di asilo nel 2015, un record in Europa, e reclama un sistema di quote non limitato per far fronte alla crisi migratoria.

Gabriel ha dichiarato: “La ripartizione di 160 mila rifugiati proposta dalla Commissione europea non è che una goccia in un mare”. Una domanda sorge spontanea: perché la Germania accoglie i migranti? I tedeschi sono furbi, cercano nuova forza lavoro qualificata a basso costo. Non a caso, Angela Merkel ha aperto le porte ai siriani e non agli eritrei. Capito? I tedeschi si prendono i profughi colti lasciando agli altri quelli con poco cultura. Siamo di fronte ad una vera e propria selezione dei migranti, cosa che non hanno capito gli stupidi media italiani. L’introduzione delle quote a livello europeo serve proprio per attuare questo piano e per non modificare il Trattato di Dublino. La Germania ha stanziato 6 miliardi di euro per l’accoglienza dei siriani, una cifra improponibile per i Paesi in crisi come l’Italia. Per la cronaca, i tedeschi hanno bisogno di 32 milioni di immigrati nel corso dei prossimi vent’anni per tenere in piedi il sistema pensionistico. Ma loro se lo possono permettere, dato che la disoccupazione è sotto il 5%.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata