Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

12 agosto 2016

Un altro giro di giostra

Un altro giro di giostraUn altro giro di giostra” è un libro di Tiziano Terzani e pubblicato da TEA. L’autore nasce a Firenze nel 1938 e dal 1971 è corrispondente dall’Asia per il settimanale tedesco “Der Spiegel”. Terzani scrive anche per “La Repubblica” e per il “Corriere della Sera”. Nel 2004 pubblica “Un altro giro di giostra”, uno straordinario viaggio alla ricerca dell’Io dello scrittore-giornalista. Muore a Orsigna, nei pressi di Firenze, il 28 luglio 2004.

“Un altro giro di giostra” è il libro che ha segnato una svolta nella vita e nell’opera di Terzani. Il libro con il quale il grande giornalista che ha raccontato il mondo ha deciso di intraprendere un viaggio diverso, più intimo e personale. L’occasione è stata la grave malattia che l’ha colpito, ma il viaggio che l’ha portato, da New York all’India, lungo le strade internazionali della medicina, sia tradizionale che alternativa, si è a poco a poco trasformato in un viaggio interiore, nella propria coscienza e nella propria anima. I due percorsi si sono sovrapposti e si sono conclusi simbolicamente davanti alla maestà senza tempo dell’Himalaya. Lì Terzani ha trovato la risposta che cercava, incarnata nel volto e nelle parole di un Vecchio saggio che non si era mai allontanato da quelle montagne, e poi l’ha consegnata a queste pagine perché potesse essere di aiuto a chi si sente fuori posto, a chi sta cercando, a chi soffre: “Il vero guru è quello che sta dentro di te”.

Pagina dopo pagina, viaggio dopo viaggio, Terzani mi ha fatto scoprire la prospettiva del malato, quella che i pazienti non diranno mai, perché cercano nel medico la salvezza, il miracolo. Medicina allopatica o quella alternativa? Questo è il dilemma che affronta lo scrittore quando scopre di avere un tumore. La malattia lo porterà a girare il mondo, a New York affiderà il proprio corpo nelle mani di medici esperti ma privi di ogni sensibilità, girerà l’Oriente in lungo e in allargo alla ricerca di una cura e una guarigione, si troverà a contatto con differenti personaggi, religioni tra loro complementari ma allo stesso tempo differenti. “Un altro giro di giostra” è un libro che mi ha cambiato in profondità, che mi ha insegnato a non dare niente per scontato. Terzani in questo libro ti indica la strada, una strada fatta di cose semplici ma meravigliose, mette a nudo le immense differenze che ci sono tra la cultura occidentale e quella orientale. “Io chi sono?”, questa è la domanda che tutti noi dovremmo farci.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata