Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

27 settembre 2016

OMS: Aria inquinata per 92% popolazione

Aria inquinata per 92% popolazioneIl 92% della popolazione mondiale vive in aree in cui l’inquinamento atmosferico supera i limiti definiti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. E’ quanto emerge da un rapporto elaborato dall’Università di Bath, nel Regno Unito.

L’OMS offre una mappa interattiva sulla qualità dell’aria in tremila città. Con l’eccezione della regione delle Americhe, meno del 20% della popolazione di tutte le altre aree del mondo vive in luoghi in cui la qualità dell’aria corrisponde alle norme dell’OMS. Circa 3 milioni di morti all’anno sono collegabili allo smog. Il 90% dei decessi riguardano Paesi a reddito medio-basso e 2 su 3 sono nel Sud-est asiatico e nel Pacifico occidentale. L’OMS stima che siano 12,6 milioni i decessi associati all’inquinamento indoor e outdoor. Inquinamento di aria, acqua, suolo, esposizioni chimiche, cambiamenti climatici, contribuiscono all’insorgenza di oltre 100 malattie. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ritiene tra le principali fonti di inquinamento atmosferico i mezzi di trasporto inefficienti, i combustibili per uso domestico, la combustione dei rifiuti, le centrali elettriche alimentate a carbone e le attività industriali. L’Italia è il paese con la qualità dell’aria peggiore in Europa Occidentale. Nel nostro Paese l’aria migliore si respira in Sardegna, Sicilia e Calabria. Il peggiore inquinamento a Milano, Pianura Padana e Terra dei Fuochi.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata