Ricerca personalizzata

Archivio

1 febbraio 2015

Tsipras: Onoreremo debiti con BCE e FMI

Alexis TsiprasTour europeo per il nuovo ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, che incontrerà i suoi colleghi per cercare di rinegoziare il debito della Grecia e rassicurare i mercati. Oggi(1 febbraio) a Parigi è previsto l’incontro con i ministri delle Finanze e dell’Economia francesi, Michel Sapin e Emmanuel Macron. Domani sarà a Londra per incontrare l’omologo George Osborne e martedì a Roma vedrà il nostro ministro Pier Carlo Padoan.

Alexis Tsipras aveva detto di non voler più negoziare con la Troika(BCE, FMI e UE) perché “illegale”. Oggi ha già fatto retromarcia. Il premier greco ha dichiarato: “L’obbligo di rispettare il chiaro mandato del popolo greco, mettendo fine alle politiche di austerità e tornando ad un’agenda di crescita, non implica in nessun modo che non rispetteremo i nostri obblighi verso i crediti della BCE e del FMI”. Tsipras ha aggiunto: “Siamo fiduciosi sul raggiungimento di un accordo tra Grecia ed Europa, con benefici reciproci. Abbiamo bisogno di tempo per respirare e creare il nostro programma di ripresa a medio termine”. E’ già svanito il sogno Tsipras? Il debito greco è insostenibile come quello dell’Italia. Il “Quantitative easing” della Banca Centrale Europea servirà solo per allungare l’agonia dei Paesi in difficoltà.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata