Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

19 giugno 2014

Ocse: In Italia il 10% detiene 24% ricchezza

Il 10% più ricco della popolazione detiene il 24,4% del reddito nazionale disponibileIn Italia, il 10% più ricco della popolazione detiene il 24,4% del reddito nazionale disponibile, dieci volte superiore a quello detenuto dal 10% più povero, fermo al 2,4% del reddito nazionale. Lo riferisce uno studio Ocse, basato su dati del periodo 2011-2012.

Il divario è del 32,2% tra il 20% più ricco, che nel periodo esaminato ha incamerato il 39,3% del reddito nazionale disponibile, e il 30% più povero, che si è fermato al 7,1%. Negli ultimi trent’anni, il rischio povertà per gli anziani è calato, ma è aumentato quello per le fasce più giovani della popolazione. Nel caso dell’Italia se si fissa 100 il tasso di povertà medio della popolazione, gli over 75 sono scesi a 84,3 mentre gli under 18 sono saliti a 137,5 e tra 18 e 25 a 104,4.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata