Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

3 novembre 2015

La querela a Giletti è l’ennesima pagliacciata di De Magistris

Luigi De MagistrisLa Giunta comunale di Napoli ha approvato una delibera con la quale si dà mandato all’Avvocatura del Comune di querelare per diffamazione Massimo Giletti e la trasmissione “L’Arena” e chiedere un risarcimento danni milionario da destinare al miglioramento dell'igiene urbana cittadina. Nella puntata del primo novembre, il conduttore aveva definito Napoli “città indecorosa”.

Il sindaco del nastrino rosso Luigi de Magistris ha scritto una lettera al Presidente della Rai Monica Maggioni. Nella missiva il primo cittadino manifesta la propria indignazione “per come è stata condotta la trasmissione di Rai 1, dove la città di Napoli è stata denigrata e ne sono stati evidenziati i soliti stereotipi infamanti”. Gli stereotipi infamanti sarebbero i rifiuti per strada e i consiglieri che pretendono il biglietto gratis per assistere alla partite del Napoli allo stadio San Paolo. Tutte cose vere e non inventate. Quale sarebbe la diffamazione? La querela è l’ennesima Autobus pieno di gente a Napolipagliacciata della Giunta De Magistris. Il sindaco di Napoli si preoccupasse di migliorare il trasporto pubblico invece di cercare visibilità mediatica. Siamo arrivati al punto che in autobus(foto) e in metropolitana si viaggia come bestie. Dovrebbero essere i cittadini a querelare la Giunta De Magistris. Ma torniamo alla nota scritta alla Presidente della Rai. De Magistris scrive: “A Napoli convivono lati oscuri e parti positive. Ma qui, più che altrove, si avverte una enorme volontà di riscatto sociale e civile. Penso alle innumerevoli esperienze che tantissimi portano avanti – con sacrifici immani – nel volontariato, nell’accoglienza dei migranti ma, anche nel settore culturale con assolute eccellenze che sono invidiate ed additate come esempi nobili da seguire”. Ma cos’è sta roba da libro cuore? Ormai si menzionano i migranti per qualsiasi cosa.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata