Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

27 gennaio 2017

La sconfitta dello Stato a Napoli

Polizia“Ora me ne devo solo andare, devo trovare qualcuno che mi fa lavorare, domattina potrò fare anche migliaia di panini, ma qui non posso restare”. E’ quello che ha dichiarato il salumiere Ciro Scarciello alla versione online del “Corriere del Mezzogiorno”. Lo hanno isolato, hanno detto di non entrare nel negozio, vogliono affamarlo, lo minacciano. A Napoli ha vita breve.

Prima di andare avanti ricapitoliamo la storia. Il negoziante della Duchesca è venuto alla ribalta mediatica per un’intervista rilasciata ad un’inviata di “Chi l’ha visto?” dopo la sparatoria contro gli immigrati che ha ferito anche una bambina. Scarciello non ha fatto nomi e cognomi di chi ha sparato, ha semplicemente detto che l’illegalità impera malgrado la presenza, nel quartiere, di caserme di vigili, carabinieri, polizia, finanza. Scarciello ha dichiarato: “Le forze dell’ordine sanno chi ha sparato, conoscono la situazione della zona, sanno che lo Stato non è presente”.

Chi non è stato mai alla Duchesca potrebbe pensare che il negoziante dica un mucchio di baggianate. Non è così. Per scoprire il significato della parola “illegalità” basta andare alla Duchesca. E’ vergognoso che lo Stato non abbia fatto nulla per portare la legalità in quel posto, eppure siamo a pochi passi dalla stazione centrale di Napoli. Trovo ancora più scandaloso che il sindaco Luigi De Magistris non abbia detto nemmeno una parola di conforto a questo “povero” negoziante. Evidentemente l’ex magistrato è troppo impegnato a contare i turisti e a farsi foto con i venditori abusivi della Duchesca. Mondo alla rovescia.

Dalla Duchesca, Matilde Andolfo: <La situazione è davvero avvilente ..c'è un degrado assurdo!>. Chi è che diceva Napoli è indecorosa?.. e chi, invece, Napoli capitale europea ..città metropolitana ..l'orgoglio e il riscatto di un popolo..??? Ma mi faccia il piacereeeee!!! https://youtu.be/fa3a50pLmu8

Pubblicato da Alfredo Di Domenico su Giovedì 26 gennaio 2017

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata