Ricerca personalizzata

Archivio

24 settembre 2014

Consegnate dopo 46 anni le case ai terremotati del Belice

Gli alloggiNella notte tra il 14 e il 15 gennaio 1968, un terremoto di magnitudo 6.1 colpì una vasta area della Sicilia occidentale compresa tra la provincia di Agrigento, quella di Trapani e quella di Palermo. La maggior parte dei comuni colpiti faceva parte del comprensorio comunemente definito Valle del Belice.

Ieri(23 settembre), dopo 17.053 giorni dal sisma, sono stati consegnati 71 alloggi popolari agli ultimi senzatetto. Gli alloggi sorgono in via Risorgimento, nel popoloso quartiere di San Michele a Menfi. Tra quattro mesi saranno trascorsi 47 anni dal sisma e tra chi ha ricevuto le chiavi della sua nuova casa c’è chi, la notte del 15 gennaio 1968, era solo un bambino. E’ il caso di Giuseppe Alcuri, che non ci crede ancora: “Ho una figlia fidanzata, sono felice che il giorno che si sposerà potrò accompagnarla uscendo da questo alloggio”. L’Italia non è un Paese per la normalità.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata