Ricerca personalizzata

Archivio

16 gennaio 2015

Angelo Ferrillo sospeso dal Movimento 5 Stelle

Angelo Ferrillo sospeso dal M5SIl 27 febbraio 2014 ho scritto che il Movimento 5 Stelle era morto. Il motivo? Beppe Grillo e company, invece di occuparsi dei problemi degli italiani, hanno istituito l’inquisizione per giudicare i “presunti” dissidenti grillini. A quasi un anno di distanza continuano le espulsioni di deputati e senatori.

Non bastasse ciò, ci sono anche le sospensioni degli iscritti. E’ il caso di Angelo Ferrillo, blogger e responsabile de “La Terra dei Fuochi” e candidato per le prossime regionali in Campania. A Ferrillo è arrivata una mail dallo staff nella quale si parla di alcune segnalazioni che sarebbero arrivate su di lui. Il blogger è stato estromesso per aver manifestato dubbi sulla regolarità delle procedure di votazioni dei candidati. In pratica nel M5S non si può aprire bocca come accade negli altri partiti. Nella mail inoltre si legge: “Se pensa questa decisione sia basata su informazioni non corrette può inviare le sue controdeduzioni entro 10 giorni a questa mail”. Ferrillo ha conquistato 104 voti alle Regionalie del M5S. Caro Beppe, non bastano più le tue battute e i tuoi show, la gente vuole fatti concreti. Queste “pagliacciate” hanno stancato, senza contare che i giornalisti-vassalli non aspettano altro. Si doveva parlare del “nulla” di Matteo Renzi, invece stiamo a discutere di espulsioni e sospensioni nel M5S. Vi siete dati la zappa sui piedi.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata