Ricerca personalizzata

Archivio

14 febbraio 2015

Brasiliano indagato per minacce a Giuseppe Cruciani

Giuseppe CrucianiUn brasiliano di 45 anni di Fisciano è indagato dalla Procura della Repubblica di Salerno per associazione finalizzata al terrorismo internazionale. L’uomo è incensurato apparentemente integrato con la comunità locale e con poche amicizie. Cosa ha fatto?

L’indagato minacciò di morte Giuseppe Cruciani durante la diretta della trasmissione “La Zanzara” su Radio 24. Era il 7 gennaio 2015. Erano i giorni del terrore in Francia, per il massacro nella redazione di “Charlie Hebdo” da parte di due jihadisti. Le indagini avviate dalla procura di Salerno hanno permesso di individuare l’autore di quella telefonata. “Ci insegnano la violenza fin da bambini non ci provocate perché non avete le palle per reagire. Noi entriamo negli uffici e nelle camere da letto e vi spariamo in testa. Non toccate chi è più forte di voi”. Questo è quello che disse Berry(così si presentò il tizio). L’indagato aggiunse: “Cruciani, non fai paura a nessuno. La vendetta dell’Islam può arrivare anche dopo tanto tempo e vediamo tutti i tuoi manifesti per strada”. Mercoledì(18 febbraio) l’uomo sarà interrogato dal pm Rocco Alfano che sta cercando di scavare nella vita del sudamericano che da anni vive in Italia.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata