Ricerca personalizzata

Archivio

16 febbraio 2015

Cena con Pino Scotto e gli amici

Pino ScottoTorna nuovamente su questo blog l’appuntamento con “Cena con Pino”. Questa volta il mitico rocker italiano ha cenato con un gruppo di persone. Tra un boccone e l’altro, Pino Scotto ha risposto anche alle domande fatte dai compagni(occasionali) di tavolo.

Le tribute band? Per Pino Scotto non devono durare più di cinque mesi e devono copiare i gruppi celebri del Rock. Il conduttore di Rock TV ha evitato di rispondere ad una domanda su Maurizio Costanzo, ma il suo pensiero è disponibile in un video caricato su Youtube. “L’unica punizione giusta che gli è arrivata e che si è sposato la De Filippi”. Questo è il commento del rocker italiano. Il discorso vira sulla politica. Scotto ha detto: “Sono sei anni che sto appoggiando Beppe Grillo. Fidiamoci, anche perché le altre merde li conosciamo tutti. Se non diamo una possibilità a Grillo, vuol dire che agli italiani gli piace vivere con una mazza da baseball nel culo”. Su Vittorio Sgarbi: “E’ una persona intelligente che si comporta come un coglione”. Per il resto guarda il video.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata