Ricerca personalizzata

Archivio

15 aprile 2015

La risposta di Napoli a McDonald’s

Un bambino mangia una pizzaMeglio una pizza o le schifezze di McDonald’s? Non sembra aver dubbi il bambino della foto. Lui l’Happy Meal non lo vuole nemmeno vedere, preferisce una bella pizza a portafoglio da un euro. Questa è la risposta di Napoli allo spot scandaloso di McDonald’s.

Lo spot del bambino che mangia la pizza è diventato virale in poche ore su Facebook e non solo. Il video è stato realizzato dal sito gastronomico “Puok e Med”. Nei confronti della multinazionale americana la guerra è solo iniziata. A “Piazza Pulita” l’amministratore di McDonald’s Italia, Roberto Masi, ha dichiarato: “L’Happy Meal è un pasto completo che rispetta gli standard europei di cibo e calorie per i bimbi, a 4 euro un prezzo fermo da 7 anni, oggi le famiglie ahimè guardano anche questo. Nulla contro la pizza. Lo spot rappresenta quello che  pensano i bambini e le mamme in Italia”. Come mai era ospite nel programma di Corrado Formigli? La risposta è ovvia. McDonald’s è uno degli sponsor di Expo 2015. Il primo maggio, giorno dell’inaugurazione della fiera, ci sarà il “Pizza Day” in diverse città italiana. I pizzaioli andranno fuori i locali McDonald’s a distribuire pizze come protesta contro lo spot offensivo messo in campo negli ultimi tempi dalla multinazionale. Una domanda sorge spontanea: cosa c’entra McDonald’s con il Made in Italy?

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata