Ricerca personalizzata

Archivio

13 maggio 2015

Renzi alla lavagna spiega DDL Buona Scuola

Matteo RenziMatteo Renzi fa di tutto per sembrare la versione stupida di Silvio Berlusconi. Dopo aver messo i panni del gelataio e dell’operaio, pur non avendo mai lavorato in vita sua, oggi(13 maggio) il nostro caro premier si è trasformato in un insegnante e con una lavagna ha cercato di illustrare il DDL Buona Scuola.

Renzi ha dichiarato: “L’obiettivo è ridurre il 44% della disoccupazione giovanile. La cosa più urgente è l’alternanza scuola-lavoro perché c’è stato un crollo totale di occupati e un aumento impressionante della disoccupazione giovanile, un dato tra i peggiori in UE. L’alternanza scuola-lavoro funziona in Germania, Svizzera e Austria”. Ma cosa significa? Basta andare indietro di due mesi e riprendere ciò che dichiarò il ministro del Lavoro Giuliano Poletti sulle vacanze estive degli studenti. L’uomo venuto dalle cooperative propose di introdurre la formazione lavorativa obbligatoria per gli studenti. Sapete cosa significa? Sfruttamento di minori e arricchimento dei “prenditori”(ops imprenditori) italiani. Così i politicanti vogliono rilanciare l’Italia? La Cina è sempre più vicina. La verità è che Renzi vuole abituare le giovani generazioni alla schiavitù con il DDL Buona Scuola.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata