Ricerca personalizzata

Archivio

21 ottobre 2015

Nel 2015 spesi oltre un miliardo per i migranti

MigrantiAmmonta a 1.162 milioni di euro la spesa per l’accoglienza dei migranti in Italia nel 2015. In particolare, 918,5 milioni dovrebbero servire a coprire le uscite per le strutture governative(Cara, Cda, Cpsa) e temporanee e 242,5 milioni quelle per i centri Sprar. Costi in gran parte riversati sul territorio sotto forma di stipendi a operatori, affitti e consumi.

A fare il punto sulle risorse necessarie è il “Rapporto sull’accoglienza di migranti e rifugiati in Italia”, presentato oggi(21 ottobre) al Salone delle Conferenze del Palazzo del Viminale. Il sottosegretario all’Interno Domenico Manzione ha dichiarato: “Il sistema di accoglienza in Italia è cresciuto negli ultimi due anni e ha funzionato. I posti a disposizione dei migranti sono aumentati, passando da 10-15 mila a 100 mila. Ora si tratta di mettere tutto a regime, in collaborazione con i territori”. Al 10 ottobre 2015 sono 99.096 le persone ospitate nelle strutture, il 70% si trova in quelle temporanee. La presenza delle donne è estremamente ridotta rispetto alla media europea. L’Italia è il terzo Paese per numero di richiedenti asilo, dopo la Germania e la Svezia. I primi tre Paesi di provenienza dei richiedenti asilo in Italia sono Nigeria, Mali e Gambia.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata