Ricerca personalizzata

Archivio

28 dicembre 2015

De Luca resta in sella fino all’estate?

Vincenzo De LucaIl governatore della Campania Vincenzo De Luca resta in carica. Il Tribunale civile di Napoli ha infatti rinviato il giudizio di merito relativo alla sospensione per effetto della Legge Severino, in attesa della decisione della Consulta, chiamata a pronunciarsi sulle eccezioni di incostituzionalità.

De Luca ha dichiarato: “Confermo la mia assoluta serenità e, come sempre, il pieno rispetto per la magistratura e la sua autonomia. Continuerò a lavorare al servizio della comunità, senza farmi distrarre da vicende che a volte hanno come unica ragione la strumentalità politica. Esprimo gratitudine e apprezzamento ai magistrati di Napoli che - indifferenti a pressioni e condizionamenti di varia natura - continuano ad affermare semplicemente le ragioni dello stato di diritto”. Nell’ordinanza i giudici rimarcano le differenze tra il caso del presidente della Regione e quello del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, su cui si è già pronunciata la Corte Costituzionale. In quel caso la Consulta dichiarò leggittima la Legge Severino, ma l’ex magistrato si salvò grazie alla sentenza di assoluzione della Corte d’Appello. De Luca è stato condannato in primo grado a un anno di carcere per abuso d’ufficio nell’ambito di un’inchiesta per la realizzazione di un termovalorizzatore a Salerno, città di cui all’epoca era sindaco. La sentenza della Corte Costituzionale dovrebbe arrivare prima dell’estate 2016.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata